Ordinanza del Sindaco 175/2014

Posted on: Mar, 23/12/2014 - 12:23   By: caroti
Dall’inizio del mese di dicembre è cominciato nel territorio comunale di Vicopisano il ritiro porta a porta del multimateriale leggero che dovrà avvenire, con il posizionamento degli appositi sacchi celesti forniti da Geofor, il sabato entro le ore 13, con le stesse modalità con cui avviene il ritiro delle altre tipologie di rifiuti (organico, carta e indifferenziato). Questo servizio ha reso superflui i contenitori e le campane celesti (sul territorio sono rimaste solo le campane verdi, destinate esclusivamente alla raccolta dei contenitori di vetro).
 
L’Amministrazione Comunale aveva domandato a Geofor di ritardare l’eliminazione dei contenitori del multimateriale leggero almeno fino a dopo le festività, ma la richiesta non è andata a buon fine (per motivazioni non dipendenti dalla volontà dell’Amministrazione) e questo ha provocato una serie di problematiche, come l’abbandono di rifiuti nei vecchi punti di raccolta (soprattutto a San Giovanni alla Vena e a Lugnano).
Comportamenti che non possono essere tollerati, nell’ottica di una civile convivenza e di rispetto dell’ambiente in cui viviamo e considerata la necessità di raggiungere gli obiettivi prefissati dall’articolo 205 del Decreto Legislativo n.152/2006 circa la percentuale obbligatoria di raccolta differenziata (in caso di mancato raggiungimento la tassa sulla raccolta dei rifiuti è destinata ad aumentare con aggravio delle sanzioni per i Comuni inadempienti).
L’Amministrazione ha deciso, perciò, di attuare una serie di misure indicate nell’Ordinanza 175/2014 del Sindaco sulla “Regolamentazione del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti con il sistema porta a porta” pubblicata sul sito Internet www.viconet.it, all’albo pretorio e che sarà diffusa anche mediante affissione di manifesti e locandine.
Ricordiamo che Geofor ha provveduto a una capillare informazione sul nuovo servizio e, per la sua attivazione, alla distribuzione di un kit completo (comprendente un calendario con indicate le scadenze dei ritiri) e che nel caso di problemi (come mancate consegne del kit, eventuali difetti dei kit stessi, difficoltà logistiche che non consentano il posizionamento dei contenitori, delucidazioni ecc.) è possibile contattare la società al numero verde 800959095.
 
Nell’Ordinanza 175/2014 viene fatto espresso divieto di abbandonare rifiuti nel territorio comunale, di esporre i contenitori e i sacchetti contenenti i rifiuti in orari e con metodologie diverse da quelle stabilite dal servizio di raccolta domiciliare (disciplinato dall’Ordinanza), di conferire il vetro nelle campane apposite chiuso in sacchi, nonché di conferirvi altri tipi di materiali o rifiuti e di mescolare le tipologie di rifiuti.
 
Saranno eseguiti controlli da parte del Servizio di Polizia Municipale, nonché dagli altri ufficiali e agenti della Forza Pubblica, per la verifica del rispetto dell’Ordinanza e la violazione delle disposizioni da essa previste comporterà l’applicazione di una serie di sanzioni amministrative.
 
A) Abbandono sulle aree pubbliche e/o private di rifiuti, anche racchiusi in sacchetti o in contenitori: per le utenze domestiche sanzione da euro 100 a 270, in caso di recidiva nel biennio sanzione da euro 150 a 375; per le utenze non domestiche sanzione da euro 150 a 375, in caso di recidiva nel biennio sanzione da euro 200 a 480.
B) Abbandono sulle aree pubbliche e/o private di tutto il territorio comunale di rifiuti ingombranti e/o consistenti in apparecchiature elettriche ed elettroniche: sanzione da euro 300 a 3.000.
C) Esposizione dei contenitori e/o sacchetti contenenti i rifiuti su aree pubbliche e/o private in giorni, orari e con metodologie difformi rispetto a quelle stabilte dal servizio di raccolta domiciliare, disciplinato dall'Ordinanza: da euro 25 a 150.
 
L'osservanza di queste regole, che l’Amministrazione confida siano rispettate senza che si rendano necessarie le sanzioni, porterà beneficio a ogni cittadino e alla comunità intera. L’attività di recupero dei rifiuti permette di preservare l’ambiente da un ulteriore inquinamento e di ridurre il conferimento in discarica dei rifiuti indifferenziati, con conseguente riduzione dei costi necessari allo smaltimento. Sulla base di esperienze portate avanti in Italia e in Europa il sistema porta a porta è lo strumento più efficace per rendere concreti questi obiettivi.
 
In allegato l'Ordinanza 175/2014 in versione originale e completa.
 
Per completezza di informazione alleghiamo nuovamente anche il calendario della raccolta differenziata porta a porta Geofor 2014-2015, in vigore dal primo dicembre, e un promemoria per le variazioni del calendario previste per le Festività.
 
 
 
 
 
 
Contatti: 
Enrico Bernardini
Ufficio Ambiente e Servizi Esterni
Tel: 
050/7965227-26
E-mail: 
ambiente@comune.vicopisano.pi.it