Guida semplice alla TASI

Posted on: Mer, 24/09/2014 - 14:13   By: caroti

Il Comune di Vicopisano prova a fare ulteriore chiarezza sulla questione Tasi.

Il vicesindaco con delega al Bilancio, Matteo Ferrucci, percorre passo passo tutti gli step che il cittadino può comodamente compiere da casa su www.viconet.it per avere tutte le informazioni. “Partendo dalla homepage _ spiega Ferrucci _ si può raggiungere la pagina della Tasi o scrivendo 'Tasi' nel campo 'Cerca', sulla destra in alto, che vi porterà direttamente alla pagina cercata (appositamente preparata dall'Ufficio Tributi del Comune) oppure cliccando su 'Tributi', nella parte sinistra della pagina, e poi ancora su Tasi o infine cliccando sulla relativa news in evidenza nella parte centrale della homepage. Oltre a tutte le informazioni necessarie c'è anche la possibilità (o direttamente dal banner in evidenza nella homepage o nella pagina tributi, in fondo, o nella news in evidenza, nella parte centrale della homepage, sempre in fondo. o anche in questa stessa news) di calcolare TASI (e IMU) online. L'Ufficio Tributi è sempre a disposizione per ogni ulteriore delucidazione". 

La TASI - tassa sui servizi indivisibili - è l'imposta comunale istituita dalla Legge di Stabilità 2014, con l'obiettivo di finanziare i servizi considerati di bene comune per i cittadini, come l’illuminazione pubblica, la sicurezza e la manutenzione delle strade. Ecco una semplice guida per pagare la TASI.

 

Chi paga la TASI?

In linea generale paga la TASI chi possiede o detiene, a qualsiasi titolo, fabbricati, compresa l'abitazione principale, e aree edificabili, come definiti ai sensi dell'IMU, ad eccezione, in ogni caso, dei terreni agricoli.

Il Comune di Vicopisano, invece, ha stabilito che sono sottoposte a TASI SOLO le seguenti categorie:

- abitazione principale (escluso cat. A/1-A/8 e A/9) e relative pertinenze con aliquota del 2,30 per mille;

- unità appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze, dei soci assegnatari (aliquota 2.30 per mille);

- casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio (aliquota 2,30 per mille);

- unico immobile, non locato, posseduto dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze Armate e alle Forze di Polizia a ordinamento militare e da quello dipendente dalle Forze di Polizia a ordinamento civile, nonché dal personale appartenente alla carriera prefettizia (aliquota 2,30 per mille);

- fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano locati (aliquota 2,30 per mille);

 

PER TUTTI GLI ALTRI IMMOBILI E AREE EDIFICABILI LA TASI NON E' DOVUTA

 

Le detrazioni stabilite dal Comune di Vicopisano

- 50 euro per ciascun figlio di età inferiore a 26 anni, purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente in famiglia, nell'abitazione principale;

- 100 euro per i contribuenti nel cui nucleo familiare è residente anagraficamente e dimorante abitualmente, nell'abitazione principale, una persona con disabilità certificata dalla legge 5.2.1992, n.104 e/o invalida al 100% a condizione che la persona in questione non percepisca altro reddito oltre a pensione sociale o vitalizio (per la sua condizione stessa).

Tali detrazioni sono rapportate al periodo dell'anno durante il quale si protrae la destinazione ad abitazione principale; se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più contribuenti, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica. Si precisa che i contribuenti nei cui nucleo familiare è residente una persona con disabilità certificata dalla legge come sopra descritto, al fine di ottenere la detrazione, dovranno presentare all'Ufficio Tributi del Comune un'autocertificazione relativa alla quantificazione dei redditi e alla certificazione della condizione della persona con disabilità e/o invalidità entro il 2014 IL 31/12/2014 (scaricabile cliccando qui).

 

Cosa si intende per abitazione principale?

Si intende quella nella quale il contribuente e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e sono residenti anagraficamente (è assimilata all'abitazione principale l'unità immobiliare posseduta, a titolo di proprietà o di usufrutto, da persone anziane o con disabilità, che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di un ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata).

Le agevolazioni per l'abitazione principale e per le relative pertinenze si applicano per un solo immobile.

 

Quando si paga la TASI

-16 ottobre 2014 scadenza prima rata TASI;

-16 dicembre scadenza saldo TASI (N.B.: il pagamento è stato differito dal 16 al 22 dicembre, come confermato ufficialmente dal Ministero dell'Economia e delle Finanze che ha fornito, dietro richiesta, certezza interpretativa anche in merito alla sospensione dei tributi locali, riguardo al decreto n. 212 del 20 ottobre 2014  a favore dei contribuenti colpiti da eventi metereologici del 10-14 ottobre 2014, per la lettura è possibile cliccare qui) 

-Oppure in un'unica soluzione entro il 16 ottobre 2014.

 

Per informazioni

Antonella Balducci - Ufficio Tributi Comune di Vicopisano

050/796519 - balducci@comune.vicopisano.pi.it

Calcolo online di IMU e TASI (cliccare sulla scritta o sul banner)

Contatti: 
Simona Caroti
Ufficio Comunicazione
Tel: 
050/796532
E-mail: 
comunicazione@comune.vicopisano.pi.it