Divieto di abbruciamento di residui vegetali prorogato al 10 ottobre incluso

Posted on: Sab, 29/09/2018 - 14:13   By: caroti
Periodo a rischio di incendio prorogato fino al 10 ottobre 2018 compreso:
divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali su tutto il territorio regionale.
 
Abbruciamenti
 
La Regione Toscana ha istituito un nuovo periodo di divieto assoluto, in base all'indice di pericolosità per lo sviluppo di incendi boschivi che segnala alto rischio per l'innesco e la propagazione di incendi boschivi, legato in particolare agli effetti prodotti dal perdurare di condizioni meteo climatiche caratterizzate da vento secco intenso e scarsa umidità relativa dell'aria.
 
Si ricorda che il regolamento forestale toscano (d.p.g.r. 8 agosto 2003, n. 48/R) non prevede più deroghe legate a fasce orarie o distanze dal bosco negli abbruciamenti di residui vegetali agricoli e forestali, pertanto i divieti riguardano l'intero territorio regionale.
 
Accensione fuochi nei boschi
 
Nello stesso periodo, fino al 10 ottobre 2018 incluso, è vietata qualsiasi accensione di fuochi, a esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale.
 
In deroga, l'ente competente può autorizzare:
 
 - attività in campeggi anche temporanei,
 
 - fuochi anche pirotecnici
 
tramite autorizzazioni che contengano le necessarie prescrizioni e precauzioni da adottare, al fine di scongiurare qualsiasi rischio di innesco di incendio.
 
La mancata osservanza dei divieti, comporta l'applicazione delle sanzioni previste dalle vigenti disposizioni in materia.
Contatti: 
Ufficio Ambiente
Tel: 
050/796526-27
E-mail: 
ambiente@comune.vicopisano.pi.it