Ordinanza ripulitura fosse entro 30 settembre di ogni anno

Posted on: Sab, 02/09/2017 - 13:23   By: caroti

Ordinanza n.71/2003

OGGETTO: OBBLIGO ALLA RIPULITURA DELLE FOSSE DI SCOLO DI CAMPAGNA DA PARTE DEI PROPRIETARI, CONDUTTORI DI FONDI AGRICOLI E FRONTISTI DELLE STRADE COMUNALI, RURALI, PODERALI E INTERPODERALI ANCHE A TUTELA DELLA PUBBLICA INCOLUMITA' ENTRO IL 30 SETTEMBRE DI OGNI ANNO

Constatato che durante gli eventi alluvionali alcune aree subiscono aggravamenti dei danni per la mancata manutenzione della regimazione di scolo delle acque piovane sulle aree rurali, sulle fosse di scolo confinanti con le strade comunali, rurali, poderali e interpoderali, nonché alla mancata cura dei terrazzamenti. 

Considerata l'urgenza di intervenire prima dell'inizio della stagione delle piogge. 

Ravvisata la necessità di stabilire il termine entro il quale devono essere eseguite le operazioni. 

Vista la necessità di fare in modo che siano presi tutti gli accorgimenti pratici affinché non si verifichino allagamenti con conseguenti danni  a privati e alla collettività in generale. 

Si ordina a tutti i proprietari di terreni e frontisti di strade comunali, rurali, poderali e interpoderali di provvedere entro e non oltre il 30 settembre di ogni anno, a effettuare le seguenti operazioni:

- Completa ripulitura dei fossi e delle scoline, mediante sfalcio, taglio e allontanamento della vegetazione invadentem nonché la rimozione di qualsiasi ostacolo o impedimento al libero deflusso delle acque e mantenimento della sezione originale dei manufatti;

- scavo, nelle aree di pianura, a livello dei fossi di scolo, con particolare attenzione al livello originario di scorrimento delle acque, in modo da impedire qualsiasi ristagno o rallentamento delle stesse;

- ripulitura dei tombini dei tratti tubati e dei ponticelli dei passi carrabili;

- manutenzione dei muretti a secco e del reticolo scolante dei terrazzamenti.

Tutti coloro che hanno l'obbligo di provvedere a quanto sopra descritto che, qualora non dovessero adempiere entro il termine indicato del 30 settembre, saranno soggettti all'applicazione di sanzioni amministrative fino a 500 euro per ogni proprietà, che non esaurirà comunque l'obbligo di eseguire il lavoro prescritto. Qualsiasi danno dovesse verificarsi a causa del mancato adempimento dei lavori descritti nella presente ordinanza, sarà direttamente imputato agli inadempienti, unitamente a tutte le spese che verranno riscontrate.

- E' vietato depositare sulle banchine stradali il materiale proveniente dalla ripulitura delle fosse, che deve essere rimosso e regolarmente smaltito a cura e spese degli interessati al momento dell'esecuzione del lavoro;

- che tutti gli agenti della forza pubblica e il personale tecnico addetto provvedano, ciascuno per le rispettive competenze, alla vigilanza, al controllo e all'esecuzione della presente ordinanza. 

In allegato l'ordinanza originale e completa. 

 

Contatti: 
Ufficio Ambiente
Tel: 
050/796526-27
E-mail: 
ambiente@comune.vicopisano.pi.it