Misure di sicurezza e disposizioni urgenti per la Festa Medievale

Posted on: Mer, 29/08/2018 - 17:27   By: caroti

Ordinanza n.100 del 24 agosto 2018

Adozione di misure di sicurezza e disposizioni contingibili e urgenti

Festa Medievale di Vicopisano, sabato primo e domenica 2 settembre

In data 1 e 2 settembre 2018 a Vicopisano capoluogo si svolgerà la manifestazione denominata “Festa Medievale”. L'Amministrazione Comunale e l’Associazione organizzatrice della manifestazione hanno elaborato la pianificazione dell’evento in oggetto sia sotto l’aspetto organizzativo sia sotto l’aspetto strategico di sicurezza dell’evento;

Dell'adozione del presente provvedimento è stato dato preventivo avviso al Prefetto di Pisa.

Con Ordinanza della Polizia Municipale n.98 del 20/08/2018 è stata predisposta la chiusura al traffico delle vie interessate dalla manifestazione e sono stati previsti servizi di controllo nei principali punti di accesso al perimetro dell’evento. 

Rilevato come, nell’ambito di manifestazioni che si svolgono su aree pubbliche, soprattutto nel periodo estivo, la disponibilità, da parte degli spettatori, di contenitori di bevande in vetro possa costituire un potenziale pericolo per l’incolumità delle persone intervenute alla manifestazione stessa. 

Dato atto che detti contenitori si prestano ad essere abbandonati su aree pubbliche o private e nelle aree verdi, senza alcun riguardo per la pulizia dei luoghi, in contrasto con le norme di igiene del suolo e dell’abitato con possibile pericolo (frantumi di vetro ecc.) non solo per le persone che partecipano alla manifestazione, anche per bambini, anziani e per gli animali domestici che frequentano detti luoghi nei periodi successivi. 

Ravvisata la necessità di intervenire a tutela della pubblica incolumità, della sicurezza e dell’ordine pubblico, del decoro del centro abitato, con l’intento di prevenire le situazioni sopra descritte, nonché di fornire validi ed efficaci strumenti di controllo per sorvegliare e reprimere le relative violazioni.

Ritenuto necessario e urgente intervenire, a tutela del preminente interesse pubblico costituito dall’incolumità e dalla sicurezza pubblica in occasione di manifestazioni su aree pubbliche, vietando:

la vendita per asporto, sia in forma fissa che itinerante di bevande contenute in bottiglie di vetro, anche dispensate da distributori automatici;

- il consumo e la detenzione in luogo pubblico di bevande racchiuse in contenitori di vetro.

Considerato altresì che gli eventi verificatosi in Piazza San Carlo a Torino manifestano possibili fenomeni di panico nella popolazione determinati, a prescindere dall’effettiva realizzazione di minacce terroristiche, da scoppi, botti ed emissioni fumogene di origine non evidente o sconosciuta;

- che le lesioni derivanti da fenomeni di panico possono essere di gran lunga aggravate dalla presenza a terra di contenitori di vetro, frantumati e non.

Ritenuto necessario, per quanto sopra esposto, evitare l’uso di materiali esplodenti o fumogeni che possano ingenerare fenomeni di panico negli spettatori nell’area interessate agli eventi e nelle zone limitrofe

IL COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE ORDINA

nel giorno sabato primo settembre 2018, dalle ore 17.00 alle ore 2.00 di domenica 2 settembre 2018 e nel giorno 2 settembre 2018 dalle ore 17.00 alle ore 2.00 del 3 settembre 2018 , in occasione della “Festa Medievale :

1) il divieto, a chiunque, di introdurre bottiglie o contenitori di vetro per il consumo nelle aree interessate dalla Festa Medievale di Vicopisano e nelle zone limitrofe;

2) il divieto di vendita, anche per asporto, di bevande in contenitori di vetro, per tutti gli esercizi commerciali e delle attività di somministrazione alimenti presenti a Vicopisano capoluogo;

3) il divieto di somministrazione di bevande in contenitori di vetro, salvo che il consumo nei sopra citati contenitori avvenga esclusivamente all’interno dei locali. La somministrazione di bevande, quando consentita dalle normative vigenti, deve avvenire esclusivamente versando il contenuto liquido in bicchieri di plastica o di carta e trattenendo presso l’interno dell’esercizio il vuoto in vetro.

4) I divieti di cui ai punti precedenti si applicano altresì ai punti di ristoro temporanei gestiti dal Comitato Festa Medievale e ad eventuali altre Associazioni autorizzate all'attività temporanea di somministrazione alimenti e bevande dislocate nelle aree limitrofe nonché alle imprese autorizzate al commercio /somministrazione alimenti su aree pubbliche .presenti a qualunque titolo nell’ambito di Vicopisano Capoluogo.

5) Il divieto di far uso di materiale esplodente, utilizzare fuochi artificiali, petardi, botti, razzi, fumogeni e simili artifici pirotecnici e in genere artifici contenenti miscele detonanti, esplodenti o fumogeni Ai fini del presente provvedimento in considerazione anche dell’ubicazione delle aree di sosta veicoli predisposte per limitrofa /adiacente alla manifestazione si intende l’area compresa tra l’intersezione fra via Butese e località Ceppato, tra l’intersezione tra via Butese e Località Campomaggio, tra l’intersezione fra Via Vecchia Bientinese e viale Vittorio Veneto, tra l’intersezione fra via Provinciale Vicarese e Viale Diaz, fra l’intersezione tra via Salutini e via Moricotti e tra l’intersezione via dei due Ponti e via dei Gelsini, via Giotto -La Pira .

DISPONE che gli organi di Polizia eseguano un attento ed efficace controllo finalizzato a impedire l’accesso ai venditori abusivi.

È fatto salvo l’obbligo, sancito dall’art. 6 comma 2 del D.L.03/08/2007 n. 117, convertito in Legge 02/10/2007 n. 160, di rispettare il divieto di somministrazione di bevande alcoliche dopo le ore 2.00 di notte, per tutti i titolari ed i gestori di locali ove si svolgano, con qualsiasi modalità e in qualsiasi orario, spettacoli o altre forme di intrattenimento, congiuntamente all’attività di vendita e di somministrazione di bevande alcoliche.

È fatto salvo il divieto di vendere e somministrare bevande alcoliche ai minori di anni diciotto e alle persone in manifesto stato di ubriachezza.

Fatta salva la sussistenza di ipotesi penali o amministrative previste nelle vigenti normative, le violazioni alle prescrizioni contenute nella presente ordinanza sono punite con sanzione pecuniaria di €100,00 (cento/00), somma così determinata con deliberazione del Consiglio Comunale . n.60 del 30 giugno 2003, salve spese di notifica e altri oneri di legge e di procedimento, unitamente alla sanzione accessoria del sequestro amministrativo delle cose che possono formare oggetto di confisca ai sensi dell’art. 13 della Legge 689/1981.

RICORDA

Le prescrizioni e i divieti impartiti dal Regolamento ENAC in merito ai sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (SAPR).

INCARICA

Gli agenti della Polizia Municipale di Vicopisano e gli altri Agenti delle forze di polizia a ordinamento statale, di far rispettare la presente Ordinanza.

Il Comando della Polizia Municipale , unitamente all’Ufficio Stampa del Comune di Vicopisano , di dare la massima diffusione della presente Ordinanza.

 
 
  •  
     

 

 

Contatti: 
Polizia Municipale
Tel: 
050/798552
E-mail: 
poliziamunicipale@comune.vicopisano.pi.it