Idea e immagini di morte nel Medioevo, 22 gennaio all'Ortaccio

Posted on: Mar, 22/01/2019 - 15:18   By: caroti
Martedì 22 gennaio, alle 21.00, al Circolo ARCi L'Ortaccio, nell'ambito del ciclo di incontri per esplorare con curiosità il tema della morte organizzato da Il CuRturale, "La vita, la vita, la vita... o la morte?", la storica dell'arte Lara Dell'Unto ci parlerà di "idea e immagini di morte nel Medioevo". Ingresso libero e gratuito. 
 
La parola Medioevo suggerisce l’impressione di un’età intermedia, di passaggio, inserita tra l’antichità e l’età nuova della “rinascita”. Ancora oggi il Medioevo e la sua arte sono sinonimo di irrazionale, primitivo, disarmonico: tutto ciò è visto bene dal punto di vista dell’antichità classica, o da quello del Rinascimento, ma solo da quel punto di vista. Secondo una logica storica, il Medioevo è un periodo di progresso rispetto all’antichità, perché costituisce, rispetto a questa, qualcosa di nuovo anche nella sua arte. Ora se riteniamo l’arte un “parlare in forma visibile” e se consideriamo il linguaggio in senso lato come testimonianza dell’umano, attraverso immagini raffiguranti la morte, possiamo capire quale fosse la visione dell’uomo medievale della morte stessa superando l’idea di un miscuglio di rappresentazioni e credenze bizzarre e fantastiche.
 
 
Contatti: 
Ufficio Comunicazione
Tel: 
050/796525
E-mail: 
comunicazione@comune.vicopisano.pi.it