Giornata Memoria e Impegno in ricordo Vittime Innocenti Mafie

Posted on: Mer, 21/03/2018 - 12:12   By: caroti
21 MARZO, GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL'IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE
la manifestazione regionale si svolge a PISA, partecipa l'Assessora alla Legalità Catia Cavallini, referente provinciale di Avviso Pubblico
 
Oltre 5000 partecipanti previsti (20 pullman in arrivo da tutta la Regione, 2000 persone in treno, 1500 studenti da tutta la Provincia): sono questi i numeri della manifestazione regionale in occasione della XXIII edizione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” che si sta svolgendo a Pisa.
 
Dal 1996, ogni 21 marzo, Libera Contro le Mafie promuove la questa Giornata, nella convinzione che riflettere sul tema “memoria” ed esercitare una memoria viva e significativa siano cosa diversa dal commemorare, dal ricordare in maniera sterile. Nella memoria delle vittime innocenti e nel dolore dei loro familiari si può ritrovare la storia del nostro Paese, e il necessario stimolo per ricostruire le verità nascoste e riaffermare percorsi di giustizia negata.
Pisa è diventata negli ultimi anni città in prima linea nello studio del fenomeno mafioso e nel contrasto a criminalità organizzata e corruzione. Centro nevralgico universitario della Toscana, a Pisa è stato ideato anni fa il primo master di “analisi prevenzione e contrasto della corruzione e della criminalità organizzata”, a cui si aggiungono le numerose ricerche portate avanti da Università di Pisa, Scuola Superiore Sant'Anna e Scuola Normale Superiore.
 
PROGRAMMA DELLA GIORNATA 
 
La giornata sarà articolata in due momenti: la mattina si svolgerà il corteo per le vie della città che culminerà con la lettura in Piazza dei Cavalieri dei nomi delle oltre 950 vittime delle mafie di cui Libera è riuscita a ricostruire la storia; nel pomeriggio in una decina di luoghi del centro storico (aule universitarie, sedi istituzionali, cinema, teatri) si svolgeranno seminari tematici, laboratori e spettacoli con l’obiettivo di costruire consapevolezza ed accendere i riflettori su molte situazioni che segnalano una presenza mafiosa anche nella nostra regione.
Alla manifestazione saranno presenti alcuni familiari di vittime innocenti delle mafie: Alice Grassi figlia di Libero Grassi; Giovanna Pagliuca sorella di Genovese Pagliuca; Riccardo Guazzelli figlio di Giuliano Guazzelli; Piera Tramuta sorella di Calogero Tramuta; Pietro Trapassi fratello di Mario Trapassi; Marina Grasso figlia di Vincenzo Grasso; Gianfranco Di Tella cugino di don Peppe Diana; Teresa Fiume sorella di Angela Fiume. 
 
 
 
Contatti: 
Ufficio Comunicazione
Tel: 
050/796525
E-mail: 
comunicazione@comune.vicopisano.pi.it