Giornata della Memoria a Scuola

Posted on: Sab, 27/01/2018 - 15:18   By: caroti
27 gennaio, Giornata della memoria,
La memoria è un vaccino contro l'indifferenza, Senatrice a vita Liliana Segre, portata ad Auschwitz a 14 anni
 
Come ogni anno a Vicopisano la Giornata della Memoria si celebra a scuola, nell'aula magna dell'Istituto Comprensivo Ilaria Alpi, il 31 gennaio alle 9.30, alla presenza di rappresentanti di Aned Pisa Livorno, di ANPI Vicopisano, di ANPI Comitato Provinciale di Pisa e dell'associazione di San Giovanni alla Vena "Non c'è futuro senza memoria". Per l'Amministrazione Comunale saranno presenti il Sindaco Juri Taglioli, il Vicesindaco con delega alla scuola Matteo Ferrucci e l'Assessora alla Cultura Catia Cavallini.
"Lo spettacolo di quest'anno _ dice il Sindaco _ sarà, come ci hanno spiegato le insegnanti che ne hanno curato la preparazione _ un momento di riflessione particolare e avrà come titolo 'Fuori dall'ombra'. Il lavoro è il frutto di un laboratorio scolastico di letteratura che ha avuto al centro il genocidio nazista e che ha permesso agli studenti e alle studentesse delle terze della scuola secondaria di primo grado del nostro territorio di approfondire e analizzare testi e autori che abitualmente non si trovano nel loro programma scolastico, offrendogli la possibilità di maturare un pensiero critico nei confronti di questi fatti terribili che abbiamo il dovere e la responsabilità di rivivere e ricordare". 
"Lo spettacolo sarà un gioco di ombre, voci, luci e silenzi _ continua il Vicesindaco _ sicuramente molto emozionante. Do atto ancora una volta al nostro corpo docente, che ogni anno sa sorprenderci, di aver tratto di nuovo il meglio dai ragazzi, cosa molto complessa visto l'argomento, e ai ragazzi e alle ragazze vorrei riconoscere il merito di essersi misurati con grande impegno in letture e pensieri pieni di sofferenza umana e di aver capito, con l'aiuto prezioso delle insegnanti, quanto siano indispensabili la conoscenza e la trasmissione di queste testimonianze". Gli studenti in scena saranno 58 e a ognuno le professoresse hanno voluto affidare un ruolo, per renderli partecipi al massimo. 
"Un'altra bella idea delle insegnanti _ conclude l'Assessora Cavallini _ che ci tengo a sottolineare è stata quella di far leggere alcune poesie e alcuni brani in lingua originale, con traduzione immediata, per coinvolgere di più alcuni ragazzi di origine o lingua straniera: rumeno, ceco, francese, tedesco".
 
Contatti: 
Ufficio Comunicazione
Tel: 
050/796525
E-mail: 
comunicazione@comune.vicopisano.pi.it