Divieto di caccia con decreto regionale in fascia di salvaguardia

Posted on: Sab, 29/09/2018 - 11:02   By: caroti

L'Assessore regionale all'agricoltura, caccia e pesca Marco Remaschi ha specificato come vi sia stata la necessità, per la prima volta in Regione Toscana, di approvare un provvedimento di urgenza da parte della Giunta Regionale, data l’entità dell’incendio che ha colpito il Monte Pisano, nel quale è andata in fumo una superficie pari a circa 1.388 ettari.

Lo scorso anno, tra i più nefasti per il numero di roghi sviluppati nella nostra Regione, sono stati interessati dal fuoco circa 2.200 ettari di superficie sull’ intero territorio regionale, un dato che dà la dimensione della gravità di questo disastro.

La Regione, pertanto, ha individuato e delimitato una fascia di salvaguardia dove la caccia sarà vietata fino al 31 gennaio 2019 per tutte le specie cacciabili fatto salvo la caccia agli ungulati che rimane consentita per l’intera stagione venatoria.

In particolare saranno preclusi alla caccia circa 2.200 ettari complessivi inclusi i 1.400 ettari di area percorsa dal fuoco; sarà istituita una fascia di protezione di circa 800 ettari che interesserà i comuni di Calci, Vicopisano e Buti. La zona di salvaguardia interesserà anche una piccola parte del comune di Vecchiano, dove sono andati a fuoco circa 38 ettari di territorio.

Anche attraverso la collaborazione delle Associazioni Venatorie, degli ATC (Ambiti Territoriali di Caccia) e dei Sindaci interessati, sarà garantita la massima informazione verso tutti i cacciatori per evitare eventuali contestazioni sull’ esercizio venatorio. In allegato le cartina redatte dalla Regione Toscana dove sono delimitati i confini preclusi alla caccia interni all’area bruciata e alla fascia di salvaguardia, delimitata nella mappa dalla linea di colore nero.

Per informazioni: Polizia Municipale 050/798552, poliziamunicipale@comune.vicopisano.pi.it. 

Contatti: 
Ufficio Comunicazione
Tel: 
050/796525
E-mail: 
comunicazione@comune.vicopisano.pi.it