Premio Brunelleschi al Progetto Virgo

Posted on: Ven, 08/04/2016 - 19:56   By: caroti

Brunelleschi incontra Einstein... a Vicopisano. 

A 570 dalla morte di Filippo Brunelleschi e a 600 anni dall'invenzione della prospettiva lineare l'Assessorato al Turismo del Comune di Vicopisano celebra il genio multiforme del grande Architetto con un weekend ricco di eventi e iniziative e il culmine della prima edizione del Premio Brunelleschi (il programma completo cliccando qui)

Sabato 16 aprile, alle 21.15 al Teatro di Via Verdi di Vicopisano sarà consegnato il primo Premio Brunelleschi al Progetto Virgo, per aver rilevato e verificato l'esistenza delle onde gravitazionali ipotizzate per la prima volta da Albert Einstein. Genio che incontra il genio. INGRESSO GRATUITO, SOLO SU PRENOTAZIONE (050/796525, comunicazione@comune.vicopisano.pi.it). 

A ritirare il Premio saranno il fisico Federico Ferrini, che parlerà dell'origine delle onde gravitazionali e degli strumenti che le ricercano e il padre del Progetto, Adalberto Giazotto, che approfondirà la storia di Virgo e la scoperta delle onde gravitazionali. 

L'Amministrazione Comunale ha istituito il Premio Brunelleschi, dedicato all'iniziatore del Rinascimento e inventore della prospettiva lineare, al cui ingegno si devono la Rocca e le fortificazioni di Vicopisano, per valorizzare persone e realtà che eccellendo in ambito culturale, artistico, storico e scientifico hanno contribuito alla promozione, alla conoscenza e alla diffusione della bellezza e del valore del nostro territorio. 
All'unanimità la Giuria ha deciso di nominare vincitore il team di scienziati del Progetto Virgo, che rilevando e verificando l'esistenza delle onde gravitazionali, come ipotizzato da Albert Einstein, ha compiuto una scoperta fondamentale per la fisica e per l'intero scibile umano. Questi “artisti della scienza”, in odore di Nobel, hanno unito nel loro genio, come nel caso dell'ispiratore del Premio, Filippo Brunelleschi, tecnica e immaginazione, creatività e rigore, perseveranza e umanità. Grazie a loro, come successo in virtù della mirabile invenzione della prospettiva lineare da parte di Brunelleschi, d'ora in poi riusciremo a guardare il mondo, e oltre, con occhi  nuovi, diversi. 
 
I fisici premiati
 
Adalberto Giazotto si è laureato in fisica nel 1965 all'Università di Roma La Sapienza, iniziando a fare ricerca nel campo della fisica delle particelle elementari al Sincrotrone dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN9 di Frascati. Successivamente ha svolto un periodo di ricerca all'Elettrocincrotrone di Daresbudy nel Regno Unito, fino al 1972. Dal 1981 Giazotto ha iniziato a interessarsi alla fisica delle onde gravitazionali, iniziando cinque anni dopo una collaborazione con il collega francese Alain Brillet del Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS) per la costruzione di Virgo, un rivelatore di onde gravitazionali basato sul principio dell'interferometria laser che viene approbvato nel 1993. Giazotto si è poi dedicato dal 1997 ad Advanced Virgo, il nuovo rivelatore di onde gravitazionali che consentirà di esplorare un volume di spazio mille volte maggiore rispetto al suo predecessore Virgo. 
 
Federico Ferrini si è laureato in fisica nel 1972 all'Università di Pisa e alla Normale Superiore, dove ha svolto il perfezionamento. Le sue ricerche hanno coperto numerosi temi dell'astrofisica teorica, dalla formazione dei sistemi planetari e delle stelle, allo studio del mezzo interstellare, l'evoluzione delle galassie e la cosmologia. Ha trascorso due anni a Bruxelles, alla Commissione Europea, responsabile dei programmi di ricerca in fisica tra scienziati della ex Unione Sovietica e dell'Europa. Dal 2002 al 2010 ha coperto il ruolo di addetto scientifico alla rappresentanza d'Italia alle Nazioni Unite a Ginevra, con l'incarico di rappresentare l'Italia presso il CERN, l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia, l'Unione Internazionale delle Telecomunicazioni e le organizzazioni ambientali in Ginevra. Dal 2011 è stato nominato direttore dell'European Gravitational Observatory EGO dove è situato l'interferometro Virgo, dedicato alla ricerca delle onde gravitazionali. 
Contatti: 
Ufficio Comunicazione
Tel: 
050/796525
E-mail: 
comunicazione@comune.vicopisano.pi.it