Bando contributi per acquisto farmaci, scadenza 15 aprile

Posted on: Ven, 22/03/2019 - 14:13   By: caroti
BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PERSONE BISOGNOSE PER
SOSTENERE LE SPESE PER ACQUISTO FARMACI
 
In conformità alle disposizioni previste nella determinazione del Responsabile del Servizio Amministrativo n. 113 del 19/03/2019 è bandito dal Comune di Vicopisano il concorso per la concessione di contributi alle persone bisognose in possesso dei requisiti di cui al punto 1 per la parziale copertura delle spese sanitarie.
 
 
1. REQUISITI GENERALI
NECESSARI PER RICHIEDERE IL CONTRIBUTO
 
Hanno titolo a concorrere alla concessione del contributo i soggetti, residenti nel Comune di Vicopisano, che appartengono a nuclei familiari con una Situazione Economica Equivalente (ISEE Ordinario 2019) non superiore a € 13.000,00 e che necessitano di prestazioni farmacologiche costose e non esentate.
I contributi sono erogabili in base all’incidenza percentuale della spesa sanitaria per farmaci inseriti in fascia C sulla Situazione Economica Equivalente 2019 del nucleo familiare. 
Avranno diritto al contributo coloro che sosterranno nel periodo maggio 2019 - maggio 2020 la spesa sanitaria presunta di cui sopra almeno per il 2% della Situazione Economica Equivalente 2019.
 
 
2. REQUISITI ECONOMICI
 
I contributi sono attribuiti secondo una graduatoria stilata in base alle condizioni economiche dei richiedenti la concessione, fino a concorrenza della disponibilità di fondi sullo stanziamento di bilancio.
Le condizioni economiche del richiedente la concessione sono espresse dalla situazione economica del nucleo familiare di appartenenza determinata, di cui all'art. 3 del DPCM del 5 dicembre 2013, n.159, applicando la disciplina dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE Ordinario), di cui al Decreto del Presidente Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159 e del Decreto Ministeriale 7 novembre 2014.
La valutazione della situazione economica equivalente del richiedente è determinata con riferimento al nucleo familiare al quale appartiene, di cui all'art. 3 del DPCM del 5 dicembre 2013, n.159. Per la compilazione della dichiarazione sostitutiva unica occorre presentarsi ad un centro di assistenza fiscale CAAF tra i quali anche i seguenti (o alla sede INPS competente per territorio): 
 
- CGIL Vicopisano, Largo Marconi (dal lunedì al sabato, dalle 11.00 alle 12.00): 050/798063
- CGIL Cascina, Via Cei, 2 (dal lunedì al venerdì, dalle 11.00 alle 12.00): 050/711209
- CGIL Pontedera Via Sacco e Vanzetti 6 (dal lunedì al venerdì, dalle 11.00 alle 12.00): 0587/56635
 
- CISL Vicopisano, Piazza Cavalca 5 (dal lunedì al giovedì, dalle 9.30 alle 12.30): 050/796066
CISL Cascina, Via Palestro 31 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12.30): 050/711067
- CISL Pontedera, Via Mazzini 11 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12.30): 0587/56244
 
- CISAL Vicopisano, Piazza della Repubblica 26-27 San Giovanni alla Vena (mercoledì dalle 14.30 alle 18.00): 050/796048
- CISAL PIsa, Via Benedetto Croce 30, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00): 050/21483
 
 
3. DOCUMENTAZIONE PRESCRITTA
 
Ai fini dell’erogazione del contributo la documentazione da presentare è la seguente:
 
1) la richiesta di contributo per sostenimento spese farmaceutiche (fascia C) diretta al Sindaco del Comune di Vicopisano (Allegato B);
 
2) la scheda delle “TERAPIE ATTUALMENTE SEGUITE LIMITATAMENTE AI FARMACI IN FASCIA C” (Allegato C) in cui sia chiaramente quantificata la spesa complessiva del trattamento, anche in via presuntiva, relativa al periodo maggio 2019 – maggio 2020. Detta scheda dovrà essere compilata dal medico e dal farmacista per le parti di loro competenza e debitamente firmata dagli stessi.
 
3) la copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità, in corso di validità, del dichiarante, nel caso in cui la domanda non sia sottoscritta in presenza del dipendente addetto (art. 38 del D.P.R. n. 445/2000).
 
Il richiedente la concessione del contributo farmaci “ Fascia C” deve dichiarare qual è la situazione reddituale del proprio nucleo familiare, come da attestazione ISEE Ordinario 2019 dell’INPS in corso di validità.
Il richiedente deve dichiarare di essere consapevole che, in caso di dichiarazioni non veritiere, è passibile di sanzioni penali ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, oltre alla revoca dei benefici eventualmente percepiti.
Il richiedente deve altresì dichiarare di essere informato, ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 sul trattamento dei dati personali, che:
 i dati raccolti verranno trattati con modalità prevalentemente informatizzate nell’ambito dei procedimenti d’assegnazione dei contributi, di cui al presente bando;
 i dati richiesti nella/e domanda/e devono essere obbligatoriamente indicati per non incorrere in un’esclusione dal beneficio;
 i dati in possesso dell’Amministrazione potranno essere forniti ad altri soggetti pubblici per lo svolgimento delle rispettive funzioni istituzionali, nei limiti stabiliti dal Codice.
 nel Comune, Ufficio Pubblica Istruzione, Via Del Pretorio, 1 l’interessato potrà accedere ai propri dati personali per verificarne l’utilizzo.
 
 
TERMINI E MODALITA’ PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
 
Le domande di concessione del contributo dirette al Sindaco del Comune di Vicopisano devono essere presentate entro lunedì 15 aprile 2019 all’Ufficio Relazioni con il Pubblico dal LUNEDI' al VENERDI' dalle ore 8:30 alle 13:00, il sabato dalle 9:00 alle 12:00 e il giovedì pomeriggio dalle 15:00 alle 17:00. 
 
 
IMPORTI DEI CONTRIBUTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
 
I contributi saranno erogati secondo le seguenti modalità:
- FARMACEUTICA: rimborso spese sostenute presso la farmacia della località di residenza, direttamente alla Farmacia dietro rendicontazione per l’acquisto di medicinali inseriti in fascia C prescritti dal medico.
Il contributo ammonta alla differenza tra spesa complessiva presunta e il 2% della Situazione Economica Equivalente dichiarata, fino ad un massimo di € 200,00 a persona.
 
 
 
6. ACCERTAMENTI DEL COMUNE SULLA VERIDICITA’ DELLE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE PRODOTTE
 
La responsabilità della veridicità delle dichiarazioni riportate è esclusivamente del richiedente la concessione che le ha sottoscritte e che, in caso di falsa dichiarazione, può essere perseguito penalmente ( art. 76 del D.P.R n. 445 del 28/12/2000)
Il Comune è tenuto a procedere a idonei controlli, anche a campione (almeno il 20%) sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive, richiedendo all’interessato di produrre la documentazione atta a comprovare la veridicità di quanto dichiarato, anche al fine della correzione di errori materiali o di modesta entità.
Nel caso in cui gli stati, i fatti e le qualità personali dichiarate siano certificabili o attestabili da parte di un altro soggetto pubblico, l’amministrazione procedente entro 15 giorni richiede direttamente la necessaria documentazione al soggetto competente.
Ferme restando le responsabilità penali, qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente sulla base della dichiarazione non veritiera ( art. 76 del D.P.R n. 445 del 28/12/2000). Oltre alla decadenza dai benefici è tenuto alla restituzione di quanto eventualmente erogato.
Gli elenchi dei beneficiari individuati saranno inviati alla Guardia di Finanza della Provincia di riferimento.
 
7. INFORMAZIONI
 
Informazioni possono essere richieste al Comune di Vicopisano - Ufficio Scuola rivolgendosi a: Cristina Maurelli (tel. 050-796562 e-mail: maurelli@comune.vicopisano.pi.it ), Federica Nardi (tel. 050-796504 e-mail: nardi@comune.vicopisano.pi.it ). 
 
Contatti: 
Ufficio Sociale
Tel: 
050/796504-62
E-mail: 
nardi@comune.vicopisano.pi.it