Bando contributi nidi d'infanzia

Posted on: Mar, 09/10/2018 - 20:16   By: caroti
BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA FREQUENZA DI 
NIDI di INFANZIA  NEL PERIODO SETTEMBRE  2018 – GIUGNO 2019
SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA 29 OTTOBRE 2018
 
E' stato bandito dal Comune di Vicopisano il concorso per la concessione di contributi  per la frequenza del servizio di nidi di infanzia presso altre Amministrazioni e centri privati  accreditati nel periodo settembre 2018 – giugno 2019.
 
 
1. REQUISITI  per richiedere il CONTRIBUTO
 
Hanno titolo a concorrere alla concessione del contributo i GENITORI che intendano far frequentare al/i figlio/i il servizio di nidi di infanzia  in strutture pubbliche o centri privati e che siano in possesso dei seguenti requisiti:
 
1- residenti nel Comune di Vicopisano, per i figli di età non superiore ai tre anni;
2- situazione economica equivalente (ISEE 2018 valido per prestazioni rivolte ai minorenni) NON SUPERIORE A  € 18.000   
 
 
2.  Assegnazione CONTRIBUTI, importi e modalità di pagamento
 
I contributi sono attribuiti secondo una graduatoria stilata in base alle condizioni economiche dei richiedenti e secondo le seguenti priorità:
 
1) iscritti al Nido di Infanzia “Il Primo Volo” di Lugnano che NON beneficiano del contributo statale “Bonus Nido” 
2) iscritti al Nido di Infanzia “Il Primo Volo” di Lugnano che beneficiano del contributo statale “Bonus Nido”
3) iscritti ad altri nidi d'infanzia che NON beneficiano del contributo statale “Bonus Nido”
4) iscritti ad altri nidi d'infanzia che beneficiano del contributo statale “Bonus Nido”.
 
I contributi saranno attribuiti fino a esaurimento delle risorse a disposizione del Comune. 
L’Amministrazione si riserva la facoltà  di ridurre le percentuali della quota di contributo mensile nel caso in cui le risorse a disposizione non siano sufficienti a coprire l’intero fabbisogno della domanda di contributi.
 
Le condizioni economiche del richiedente la concessione sono espresse dalla situazione economica del nucleo familiare di appartenenza determinata applicando la disciplina dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE 2018 valido per prestazioni rivolte ai minorenni), di cui al Decreto del Presidente Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159 e del Decreto Ministeriale 7 novembre 2014 e ss.mm.ii.
 
L’ammontare dei contributi  è il seguente:
 
SITUAZIONE ECONOMICA  FAMILIARE (I.S.E.E. 2018)
- Fino a € 18.000: 15% della retta mensile, fino a un massimo di 50 Euro;
 
I contributi sono corrisposti a seguito di presentazione delle ricevute di pagamento della retta.
 
 
3. DOCUMENTAZIONE PRESCRITTA
 
Ai fini della partecipazione al concorso la documentazione da presentare è la seguente:
 
a) la domanda d’ammissione al contributo diretta al Sindaco del Comune di Vicopisano (modello A) reperibile anche sul sito internet del Comune di Vicopisano www.viconet.it.
b) Copia della domanda di iscrizione a Nido di Infanzia con l’indicazione dell’importo della retta mensile.
c) Copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità, in corso di validità, del dichiarante, nel caso in cui la domanda non sia sottoscritta in presenza del dipendente addetto (art. 38 del D.P.R. n. 445/2000).
 
 
4. Termini e modalità di  PRESENTAZIONE della DOMANDA
Le domande di concessione del contributo dirette al Sindaco del Comune di Vicopisano devono essere presentate entro il 29 ottobre 2018 all’Ufficio Relazioni con il Pubblico dal LUNEDI’ al VENERDI dalle ore 8:30 alle 13:00, il sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ed il giovedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00.
Le domande presentate successivamente a tale data saranno esaminate nei limiti dello stanziamento disponibile del Bilancio Comunale.
 
 
5. Compilazione DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA  ISEE 2018
Il richiedente la concessione attesta la situazione economica del nucleo familiare con DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA  2018 relativa ai redditi percepiti nel  2016 (ISEE 2018  valido per prestazioni rivolte ai minorenni) di cui al Decreto del Presidente Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159 e del Decreto Ministeriale 7 novembre 2014 e ss.mm.ii.
 
Per la compilazione della dichiarazione sostitutiva unica occorre presentarsi ad un centro di assistenza fiscale C.A.F. tra i quali anche i seguenti:
 
CGIL
 
- CGIL VICOPISANO Largo Marconi, aperto da lunedì a sabato dalle 11.00 alle 12.00 (050/798063)
- CGIL CASCINA Via G.Cei 2, aperto dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 12.00 (050/711209)
- CGIL PONTEDERA Via Sacco e Vanzetti 6 aperto dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 12.00 (0587/56635)
 
CISL
 
- CISL VICOPISANO Piazza Cavalca 5 aperto lunedì, martedì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30 (050/796066)
CISL CASCINA Via Palestro 31 aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.20 (050/711067)
- CISL PONTEDERA Via Mazzini 11 aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 (0587/56244)
 
CISAL
 
- CISAL VICOPISANO Piazza della Repubblica 26-27 San Giovanni alla Vena aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e il mercoledì dalle 16.00 alle 19.00 (050/796048)
 
O rivolgersi alla sede INPS competente per territorio. 
 
 
6. ACCERTAMENTI SULLA VERIDICITÀ DELLE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE PRODOTTE
La responsabilità della veridicità delle dichiarazioni riportate è esclusivamente del richiedente la concessione che le ha sottoscritte e che, in caso di falsa dichiarazione, può essere perseguito penalmente (art. 76 del D.P.R.  n. 445 del 28/12/2000).
Il Comune è tenuto a procedere a idonei controlli, anche a campione per estrazione a sorte, e in tutti i casi in cui sorgano fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive, consultando direttamente gli archivi dell’amministrazione certificante ovvero richiedendo alla medesima, anche attraverso strumenti informatici o telematici, conferma scritta della corrispondenza di quanto dichiarato con le risultanze dei registri da questa custoditi (comma 1 e 2 dell’art. 71 del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000).
Qualora le dichiarazioni presentino delle irregolarità o delle omissioni rilevabili d’ufficio, non costituenti falsità, il funzionario competente a ricevere la documentazione dà notizia all’interessato di tale irregolarità. Questi è tenuto alla regolarizzazione o al completamento della dichiarazione, in mancanza il procedimento non ha seguito (comma 3 dell’art. 71 del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000).
Fermo restando quanto previsto dall’art. 76 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera (art. 75 del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000). Oltre alla decadenza dai benefici e la restituzione di quanto eventualmente erogato, è anche perso il diritto di richiedere per il futuro il contributo di cui al presente bando.
Detti controlli interesseranno almeno il 20% dei soggetti beneficiari. 
Gli elenchi dei beneficiari individuati saranno inviati alla guardia di Finanza della Provincia di Pisa.
 
In allegato il bando e la domanda
Contatti: 
Ufficio Scuola e Sociale
Tel: 
050/796504-62
E-mail: 
nardi@comune.vicopisano.pi.it