Bando per concessione di contributo danni incendio del 25 febbraio

Posted on: Mar, 09/07/2019 - 15:49   By: caroti

BANDO PUBBLICO

per la concessione di contributi per ristoro danni a seguito dell'incendio del 25 febbraio 2019

SCADENZA 9 SETTEMBRE 2019

Il Comune di Vicopisano, insieme alla Confraternita della Misericordia di Vicopisano e a tutti gli enti, associazioni, privati che hanno donato contributi per l'emergenza Monte Pisano, intende farsi promotore dell'erogazione di contributi in favore di soggetti che abbiano subito danni in occasione dell'incendio del 25 febbraio 2019. 

 

ARTICOLO 1 - SOGGETTI DESTINATARI

I fondi al momento presenti su conto corrente dedicato ammontano a circa 13.000 Euro. I contributi a titolo di indennizzo per i danni subiti sono destinati a:

- per il 60% a indennizzare proprietari che abbiano subito danni a edifici e loro pertinenze, opere, condutture, impianti e similari;

- per il 40% a indennizzare proprietari, affitturai o altri detentori qualificati che abbiano subito danni a colture attive e/o attrezzature per la conduzione dei fondi attiva al momento dell'incendio. 

 

Per gli edifici di cui alla lettera a) è condizione per l'ammissione a indennizzo la loro regolarità urbanistico-edilizia. 

Sono esclusi coltivatori diretti e imprenditori agricoli che abbiano la possibilità di attivare altri canali di indennizzo. 

 

La domanda dovrà pervenire al Comune improrogabilmente entro le ore 13.00 del 9 settembre 2019 con una delle seguenti modalità:

- presentazione diretta all'Ufficio Protocollo, primo piano - Comune di Vicopisano - Via del Pretorio 1, 56010 Vicopisano 

- trasmissione a mezzo posta raccomandata al Comune di Vicopisano - Via del Pretorio 1, 56010 Vicopisano (Pi). Per la scadenza del termine non fa fede il timbro postale; - trasmissione a mezzo PEC al seguente indirizzo: comune.vicopisano@postacert.toscana.it indicando nell'oggetto la dicitura "Domanda indennizzo danni incendio del 24 febbraio 2019

Domande pervenute successivamente potranno comunque essere ammesse nei limiti delle disponibilità residue, salvo loro utilizzo per interventi di messa in sicurezza del territorio o azioni di prevenzione. 

 

ARTICOLO 2 - MODALITA' DI PARTECIPAZIONE E MISURE DI CONTRIBUTO PREVISTE

Le domande di richiesta contributo devono essere redatte esclusivamente compilando il modulo allegato al presente bando che dovrà indicare:

- generalità del richiedente (persona fisica o giuridica) con allegata fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità;

- breve relazione descrittiva dei danni subiti riportante: lo stato di fatto dei luoghi prima e dopo l'incendio, l'individuazione catastale, documentazione fotografica dello stato attuale, autocertificazione che l'area è stata percorsa dall'incendio e dichiarazione che per lo stesso danno il richiedente non ha già presentato altre domande di indennizzo o risarcimento. 

Alla domanda dovrà essere allegata ogni utile documentazione e informazione relativa ai danni subiti che descriva in maniera univoca, determinata ubicazione, stato dei luoghi prima e dopo l'incendio, tipologia dei danni e loro ducumentata quantificazione che possa consentire idonea verifica (eventualmente anche mediante sopralluogo) da parte di tecnici del Comune.

Tutte le spese sostenute dal danneggiato (comprese eventuali spese per pulizie per pulizie, bonifiche e/o smaltimenti) dovranno essere comprovate con idonea documentazione fiscale. Sono ammissibil solo spese sostenute a far data dal 25 febbraio 2019. 

Nel caso di spese ancora da sostenere l'interessato potrà riservarsi la presentazione di relativa documentazione a seguito della ammissione a contributo quale condizione per la sua liquidazione.

Per domande incomplete potrà essere assegnato non più di un termine perentorio di integrazione. La domanda di partecipazione potrà essere inoltrata a partire dalla data di pubblicazione del presente bando.

L'indennizzo non potrà essere superiore al totale del danno subito. Nel caso di insufficienza dei fondi di cui alle lettere a) e b) dell'art.1 il piano di riparto dovrà prevedere riduzione proporzionale dei singoli contributi. Nel caso di domande per importo inferiore al totale dei fondi delle lettere a) e b) potranno essere riviste le percentuali indicate in modo da utilizzare l'intera somma disponibile.

 

ARTICOLO 3 - ISTRUTTORIA E ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO 

Entro 15 giorni dalla prima scadenza o dalla presentazione della domanda l'ufficio procedente verificherà la completezza della documentazione e, previo parere del competente servizio tenico o di commissione tecnica appositamente nominata, redigerà un piano di riparto degli indennizzi che verranno comunicati ai richiedenti. Per le domande non ammesse al contributo durante la fase istruttoria verrà data comunicazione personale agli interessati. Ogni ulteriore informazione relativa al presente bando può essere richiesta all'Ufficio Relazioni con il Pubblico (signor Stefano Landi) tel. 050/796511, protocollo@comune.vicopisano.pi.it). 

Responsabile del procedimento relativo al presente bando: dottor Giacomo Minuti, responsabile del servizio amministrativo, tel. 050/796531, minuti@comune.vicopisano.pi.it

In allegato il bando completo.

Contatti: 
Ufficio Comunicazione
Tel: 
050/796525
E-mail: 
comunicazione@comune.vicopisano.pi.it