Avviso di selezione per assegnazione ex Scuola di Caprona

Posted on: Ven, 07/09/2018 - 16:20   By: caroti

Il Comune di Vicopisano intende concedere in uso i locali della ex scuola elementare di Caprona, in via Provinciale Vicarese n.20/a, a soggetti no profit per lo svolgimento di attività di interesse generale con priorità per le associazioni iscritte all'Albo Comunale delle libere forme associative. 

La concessione è di durata biennale, eventualmente rinnovabile per uguale periodo e comprende i predetti locali (come meglio descritti nella relazione tecnica allegata) costituiti da piano seminterrato non abitabile, adibito a ripostiglio e vano tecnico e da piano terra rialzato composto da porticato d'ingresso, atrio, due vani (ex aule), un ufficio, un bagno per persone con disabilità, per una superficie catastale complessiva di 170 metri quadrati. 

L'immobile è assegnato nello stato di fatto, di manutenzione e conservazione in cui si trova e deve essere destinato esclusivamente a sede del soggetto associativo e per lo svolgimento delle sue attività statutarie e per lo sviluppo di finalità sociali, ricreative, educative, culturali, sportive senza fini di lucro.

 

LINEE D'INDIRIZZO E OBIETTIVI SULLE POSSIBILI FUTURE DESTINAZIONI

Di seguito soo esplicitati nel dettaglio le linee indirizzo e gli obiettivi sulle possibili future destinazioni dell'immobile in questione sulla base dei quali sarà selezionato il progetto da realizzare nello stesso:

1) sviluppo delle attività culturali, educative e formative (sviluppo di azioni educative rivolte ai ragazzi e agli adolescenti, anche in orario pomeridiano, in sintonia con i servizi già operativi sul territorio a sostegno delle attività scolastiche; attività estive per bambini e ragazzi; formazione e avvicinamento al mondo del lavoro per giovani e adulti; attivazione di forme di espressione teatrale, musicale, artistica, cinematografica, fotografica, multimediale e nell'ambito delle nuove tecnologie.

2) Sviluppo della coesione sociale e della partecipazione (sviluppo di una rete collaborativa tra le varie realtà che operano sul territorio per favorire lo sviluppo e l'integrazione sociale e culturale di giovani e ragazzi; attività finalizzate alla promozione dei diritti umani, della convivenza, del rispetto, della conoscenza e del riconoscimento delle culture; iniziative e attività con il coinvolgimento diretto di fasce di soggetti a rischio di emarginazione tese a favorire processi solidaristici e partecipativi; sviluppo di una cultura della legalità e della cittadinanza attiva, senso sivico e mantenimento delle condizioni di civile convivenza, rispetto dell'ambiente nell'ottica di uno sviluppo sostenibile, promozione di un punto/occasione di ascolto dei cittadini e agevolazione degli istituti della partecipazione, per rendere sempre più prossima e visibile la presenza istituzionale sul territorio). 

3) Sviluppo di opportunità sportive e ricreative; attività di intrattenimento musicali e artistiche, con particolare attenzione alla tradizionale vocazione a fornire anche occasioni di intrattenimento gratuiti; programmazione e organizzazione, anche in collaborazione con altre realtà del territorio, di eventi, manifestazioni, rassegne sportive, musicali, culturali, di pubblico spettacolo ecc. anche diffuse sul territorio; supporto a momenti di autogestione e gestione spontanea dei cittadini compatibili con le specifiche caratteristiche dell'immobile

Nell'atto di concessione/locazione saranno espressamente indicate le specifiche finalità per le quali l'immobile viene concesso. 

Importo del canone mensile di concessione a base di gara: 240 Euro, pari al 40% del canone di mercato. 

La concessione sarà aggiudicata con il criterio dell'offerta economica più vantaggiosa, sulla base dei seguenti parametri:

- CANONE: fino a 40 punti (il punteggio viene attribuito applicando la seguente formula: prezzo offerto: prezzo più basso=40:X. 

- PROGETTO: 60 punti distinti in 1) proposta interventi migliorativi (fino a 15 punti); progetto di utilizzazione dei locali e destinazione a iniziative di interesse generale e coerenza con finalità istituzionali come esplicitate nelle precedenti linee di indirizzo e obiettivi (fino a 20 punti); presenza e presidio immobile e compatibilità con possibili utilizzazioni diverse dei locali (fino a 5 punti); caratteristiche e struttura dell'associazione, radicamento nel territorio e fra la popolazione (fino a 20 punti); presenza e presidio immobile e compatibilità con possibili utilizzazioni diverse dei locali (fino a 5 punti); caratteristiche e struttura dell'associazione, radicamento nel territorio e fra la popolazione (fino a 20 punti).

 

SOGGETTI AMMESSI

Soggetti ammessi: associazioni locali iscritte da almeno un mese nell'Albo comunale delle libere forme associative. In subordine altre associazionie ed enti del terzo settore. II soggetti interessati dovranno far pervenire le loro offerte in busta chiusa al protocollo del Comune di Vicopisano entro le ore 13.00 del giorno 2 ottobre 2018 indirizzandole a: SERVIZIO AMMINISTRATIVO DEL COMUNE DI VICOPISANO, Via del Pretorio 1 - 56010 VICOPISANO (PI).

Il plico debitamente chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura dovrà recare le seguenti indicazioni: "Proposta concessione locali ex scuola elementare di Caprona" e dovrà contenere le seguenti due buste

a) busta chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura riportante la dicitura "documentazione" contenente il modello di istanza da allegato facsimile A che dovrà essere riempiro in ogni sua parte e sottoscritto dal legale rappresentante;

b) busta chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura e riportante la dicitura "offerta economica" contenente l'offerta del canome come da facsimile B. 

Le offerte non vincolano l'Amministrazione Comunale. 

 

INFORMAZIONI E VISITE

Per consultare gli allegati, lo schema dell'atto di concessione, visitare il locale e per Qualsiasi altra informazione è possibile rivolgersi alla responsabile del procedimento dottoressa Simona Boldrini - Unità Operativa Appalti e Contratti (050/796505, fax 050/796540, email boldrini@comune.vicopisano.pi.it). Il bando è presente anche nella sezione bandi e gare del sito. 

Contatti: 
Dott.ssa Simona Boldrini
Tel: 
050/796505
E-mail: 
boldrini@comune.vicopisano.pi.it