Accolti in sala del Consiglio i bambini e le bambine Saharawi

Posted on: Ven, 19/07/2019 - 18:00   By: caroti
Accolti in Sala del Consiglio i bambini e le bambine Saharawi ospitati da SAHEB Associazione Culturale e Solidale per il Popolo Saharawi, presieduta da Elena Senese.
 
“Prima di ogni oasi c’è un deserto da affrontare”, recita un proverbio Saharawi. Ed esprime bene il carattere solare e pronto a superare ostacoli di questo popolo, costretto a crescere e a vivere in condizioni difficili, in esilio nelle tendopoli del deserto, nel Sahara Occidentale, al confine con l’Algeria. 
Questa mattina il Sindaco Matteo Ferrucci, l’Assessora alle Politiche Sociali Vale
ntina Bertini e l’Assessora all’Associazionismo Fabiola Franchi hanno incontrato la delegazione di piccoli ambasciatori di pace, provenienti dal Sahara Occidentale. È sempre un momento emozionante ascoltare questi bambini e queste bambine, dopo un mese trascorso a Calcinaia per cure mediche, incontri, solidarietà, giochi, mare e amicizia grazie a una rete di supporto che vede coinvolti Comuni e cittadini, associazioni, pubblico e privato, in un grande abbraccio per questo popolo martoriato, in attesa che venga riconosciuto il loro Stato. 
 
"Qual è il momento più bello che hai vissuto qui?”, ha chiesto il Sindaco Ferrucci a una bambina. Lei ha iniziato a sorridere e ad applaudire, contagiando tutti con la sua allegria. “Mi hanno guarito le mani e posso applaudire e fare festa di nuovo!”. 
 
“Vi aspettiamo il prossimo anno _ ha detto l’Assessora Bertini _ continueremo a sostenervi e ad accogliervi e grazie all’associazione Sahel e al Comune di Calcinaia.” 
“Nel Palazzo Comunale ci sono tante porte _ ha concluso il Sindaco _ ma sono tutte e sempre aperte per voi. La nostra comunità vi darà il benvenuto anche nei prossimi anni.”